Ucciso dai partigiani, uno di loro era di Bondeno

Emilio Missere, esponente cattolico del Cln di Medolla, sepolto in un campo e mai trovato