sanità e Mobilità 

Parcheggi gratuiti a Cona. La Regione farà la sua parte

di Gian Pietro Zerbini

Incontro positivo tra la delegazione ferrarese e l’assessore regionale Venturi. Impegno per venire incontro alle richieste di non far pagare il ticket per la sosta

Sosta a pagamento, casse automatiche a Cona vicino ai parcheggi: ecco dove



«La Regione farà la propria parte per favorire l’accessibilità della struttura ospedaliera di Cona». Al di là del politichese contenuto nel comunicato ufficiale della giunta regionale, tale importante affermazione dell’assessore alla sanità Venturi va letta e interpretata come un’apertura di credito alle problematiche ferraresi per risolvere la questione del ticket al parcheggio di Cona.



Un primo importante risultato per la soluzione della gratuità al parcheggio ospedaliero di Cona è stato raggiunto ieri al termine dell’incontro che si è svolto in Regione a Bologna tra l’assessore alle Politiche per la salute, Sergio Venturi, il sindaco di Ferrara, Tiziano Tagliani, e il presidente della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria di Ferrara, Nicola Rossi. Presenti anche il direttore generale Cura della persona, Salute e Welfare della Regione, Kyriakoula Petropulacos, il direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Sant’Anna di Ferrara, Tiziano Carradori, e l’assessore ai Lavori pubblici e alla Mobilità del Comune di Ferrara, Aldo Modonesi.



«Ci siamo resi subito disponibili a incontrare il sindaco Tagliani e il presidente Rossi - ha commentato Venturi - in modo da ascoltare le loro istanze. Dopodiché abbiamo condiviso la necessità di trovare quanto prima una soluzione tecnicamente sostenibile per favorire l’accesso degli utenti all’ospedale di Cona. In questo percorso - ha sottolineato l’assessore - la Regione farà la propria parte». Fine delle trasmissioni. Venturi non si sbilancia più di tanto su come verranno reperiti quei danari necessari per ripianare il credito che vanta Prog.Este. Sicuramente non verranno tolti alla sanità.



Soddisfazione è stata espressa al termine dell’incontro con Venturi dai ferraresi. «Abbiamo espresso all’assessore regionale - dice il sindaco Tagliani - la difficoltà della città, soprattutto per quanto riguarda la mancanza della metropolitana di superficie. Non si contesta la legittimità di Prog.Est ad avere quanto le spetta in base all’accordo. La Regione ha detto che farà la sua parte, bisognerà aspettare qualche settimane per trovare la soluzione giusta per garantire la gratuità». Concetto ribadito anche dal presidente della conferenza socio sanitaria Nicola Rossi, «la regione ha recepito l’importanza di non far pagare il parcheggio all’utenza di Cona»; dall’assessore Aldo Modonesi, «siamo riusciti a portare a casa un buon risultato» e dal direttore generale del Sant’Anna Carradori, «confermo la positività dell’incontro, la Regione si è proposta di fare la sua parte per l’accessibilità a Cona».



Il capogruppo in regione Alan Fabbri ha espresso soddisfazione per il risultato conseguito a suo dire grazie alla Lega. Secca la replica di Tagliani: «Non merita commento la dichiarazione di Fabbri che si assume la paternità del risultato, quando da mesi i sindaci della Provincia e i Consiglieri regionali del Pd si sono attivati per favorire l’accessibilità della struttura ospedaliera. Possiamo, invece, affermare che hanno vinto i pazienti e i loro familiari, i dipendenti e gli studenti». —